PREMIO SOLDERA 2017

soldera

A Roma, nello storico Palazzo San Macuto, il giorno 8 febbraio 2018,  si è svolta la cerimonia del Premio Internazionale Soldera Case Basse per giovani ricercatori edizione 2017“.
Gianfranco Soldera ha ringraziato tutti gli intervenuti e in particolare i candidati per i pregevoli lavori svolti dando la parola al Prof. Mario Fregoni (Accademico di Agricoltura di Francia e Presidente del Premio) che ha avviato la cerimonia ribadendo l’importanza della varietà dei temi oggetto degli studi.
Il Professore si è soffermato sulla relazione tra ecosistema e vitivinicoltura naturale introducendo l’intervento del Professor Carlo Pagani, Maestro Giardiniere come ama definirsi, che ha mirabilmente descritto il giardino di Case Basse, opera dello straordinario lavoro di Graziella Soldera.
Gli studi sono quindi stati presentati dai candidati: Dott. Simone Ugo Maria Bregaglio; Dott.ssa Gaia Cinnirella; Dott.ssa Isabella Delbarba con Dott.ssa Laura Mor; Dott. Salvatore Filippo Di Gennaro; Dott.ssa Luisa Leolini con Dott. Lorenzo Brilli e con Dott. Sergi Costafreda Aumedes; Dott.ssa Brunella Miano con Dott.ssa Noemi Frigo; Dott.ssa Camilla Moda; Dott.ssa Anita Pizzini; Dott. Claudio Quirini; Dott. Yuri Romboli; lng. Diego Vasarelli con Dott. Yuri Romboli.
Di fronte al numeroso e illustre pubblico sono intervenuti a commentare le ricerche i componenti della Commissione giudicatrice (Prof. Luigi Bavaresco, Docente di Viticoltura DI.PRO.VE.S. Università Cattolica S. Cuore Piacenza, Prof. Mauro Cresti, Ordinario di Botanica Università di Siena, Prof. Luigi Odello, Centro Studi Assaggiatori Brescia, Prof.ssa Annalisa Santucci, Ordinario di Biochimica Università di Siena, lng. Giancarlo Spezia, Esperto di Meccanizzazione viticola Piacenza, Prof. Massimo Vincenzini, Ordinario di Microbiologia agraria Università di Firenze) e del Comitato d’Onore (Prof. Eugenio Brentari, Prof. Giorgio Calabrese, Prof. Fausto Cantarelli, Dr. Paolo Lucchesi, Prof. Giampiero Maracchi, Dr. Roberto Salvioni, Dr. Bruno Socillo).
La cerimonia di consegna del Premio è iniziata con l’assegnazione dei diplomi al merito della ricerca ai candidati e del diploma di eccellenza scientifica alle co-autrici D.ssa Isabella Delbarba e D.ssa Laura Mor (Centro Studi Assaggiatori Brescia) per la ricerca dal titolo La visualizzazione grafica de/l’effetto dell’annata sulla sensorialità dei vini Soldera”.
La cerimonia si è conclusa con l’attribuzione di primo classificato al Dr.Yuri Romboli (Università di Firenze) per la ricerca dal titolo Influenza del sistema di allevamento sullo sviluppo vegeto­ produttivo e sulle caratteristiche delle uve e dei vini Sangiovese: confronto tra l’alberello greco, mono e bicaule, ed il cordone speronato a Montalcino nell’annata 2017″.

Alla importante manifestazione ha partecipato anche As.Per.A. nella persona del Presidente del Centro Studi Per.Agr. Andrea Bottaro che ha accompagnato  il Per. Agr. Roberto Nataloni, Presidente del Collegio dei Periti Agrari di Roma e il giovane Alessio Mastrantonio studente del V anno dell’Istituto Tecnico Agrario di Velletri specializzando in enologia che ha vissuto i momenti della manifestazione con grande attenzione ed emozione ritenendola “Manifestazione molto interessante, sia dal punto di vista della location sia per quanto riguarda gli argomenti trattati. I vari interventi dei ricercatori sono stati molto chiari sia dal punto di vista espositivo sia per quanto riguarda le presentazioni a livello grafico.
È stata una bella esperienza, vissuta da studente, soprattutto perché sono stati presentati argomenti che in ambito scolastico è molto difficile che vengano affrontati
.”
(in foto Nataloni, Mastrantonio, Fregoni)

cof

 

Lascia una risposta